Archivi categoria: diario alimentare

you only live twice.

Comincio a scrivere questo post senza un particolare motivo.
Non ho nulla di importante da dire, non ho niente per cui lamentarmi. Cerco di distrarmi un po’, forse.
Vorrei che Lui mi chiamasse, o accedesse a Skype.
Vorrei vederlo prima di andarmene ancora.
Stasera mi tocca lavorare al locale. Non sono granchè entusiasta, ma cercherò di farmelo venire, questo entusiasmo.

d.a.
c – 100gr yogurt magro ( 41kcal ) + 1 kiwi ( 45kcal ) + 1 caffè ( 6kcal )
m – 1 the caldo zuccherato ( 60kcal ) + 1 galletta ( 20kcal )
p – insalata con pomodori e mela verde ( circa 150kcal )

30min di cyclette moderata = -170kcal
Tot. parziale = 152kcal

Lo so, faccio schifo.
Onestamente preferisco aggiungere qualche caloria in più così, piuttosto che avventarmi sul cibo in un secondo momento e pentirmene amaramente.

Riesco a sentire questo sottile strato di grasso che mi ricopre. Riesco a sentire chiaramente che non sono più 48kg come la settimana scorsa, ma non ho il coraggio di pesarmi.
Lo farò quando questa orribile sensazione mi avrà abbandonata.

In questi giorni odio le mie gambe.
Gli shorts non mi stanno più bene come quando li ho comprati, nè tantomeno il vestitino che ho comprato da H&M ( solo io ho l’impressione che la taglia XS di H&M non sia poi così XS ? Mah … Mi sta largo. Ho intravisto la taglia XXS su un paio di shorts di Tally Wejl. Ho come il sentore che entrarci sarà il mio prossimo obbiettivo. Cosa sarà, una taglia 36? Chissà ).

Non so da cosa derivi questa fissazione degli shorts.
Forse vorrei solo non dovermi infilare un sacco nero addosso e girare per la strada spaventando la gente. Vorrei non dover soffrire il caldo perchè costretta ad indossare i jeans. Vorrei esibire un po’ di sana sicurezza e self-esteem. Magari. Forse. Chissà.

Compierò 23 anni alla fine di quest’anno solare. Non sono così giovane.
Una taglia 36 su di me credo farebbe impressione. Significa annullare le fattezze di donna che dovrei cominciare ad avere.
Lo noto quando ho le mie ricadute bulimiche: osservo dove va a finire tutto lo schifo che introduco nel mio corpo, ed è sempre sul seno o sui fianchi. Il mio corpo sta disperatamente cercando di dirmi che sono una femmina – e non un essere androgino come miro a diventare – ma io non lo sto ascoltando.

Poveretto.

A volte provo quasi pena per lui.
Poi mi ricordo che mente e fisico dovrebbero andare d’amore e d’accordo, e mi domando perchè mai nel mio caso si sia optato per un divorzio. La mente paga gli alimenti – in tutti i sensi – e il corpo vuole viziarsi chiedendo gioielli e scarpe. Che puttana.

Ormai non ha più senso scusarsi per le mie digressioni, no? Non riesco ad articolare un discorso decente che sia uno.
Voglio un caffè.

coffee


img

 

Oggi non ho vomitato.
Oggi mi sono alzata, ho fatto mezz’ora di cyclette e poi una doccia fredda.
Oggi ho bevuto uno yogurt da bere per colazione, e un caffè nero ( 75 + 6 kcal = 81kcal )
Oggi ho cucinato un tortino al tofu ( tortino + lenticchie + broccoli = 150kcal circa )

Ho un po’ freddo in questo momento, ma lavoro e mi distraggo.
Litigo con i programmi che si chiudono da soli

e con la mia voglia di mettermi sotto la coperta e riemergere fra due anni, dopo la fine del mondo.



d.a.

Colazione:
1 yogurt ( 114kcal )
1 tazza di OrzoBimbo in acqua calda ( 30kcal )

Pranzo:
aria

Cena:
1 piatto di acquosissima, calda, minestra ( 120kcal )
1 ciotola di insalata con qualche fagiolo ( 30kcal )

Totale, senza contare dell’attività fisica svolta: 294kcal

Attività svolte:
– un totale di circa 40 minuti di camminata/corse per non perdere il treno
– stress emotivo dovuto alla noia delle lezioni di oggi
– impegno nell’impiegare i muscoli facciali per la produzione di arcigne espressioni da rivolgere alle bimbeminkia che fanno lezione da parrucchiere sul nostro stesso piano
– 30 minuti di cyclette ( -150kcal )

 

img

 

[ Odio le scene queen, ma mi perdonerete perchè questa tipa ha troppi contrasti cromatici per essere ignorata. Adoro la trìade nero/rosso/bianco ]